Puntata 15: Perchè conta SOLO l'Indipendenza ...

FC Consiglia è la mia nuova rubrichetta. Ogni 7 giorni un Consiglio dal sottoscritto; una brevissima sintesi di un libro che ho appena letto (o che penso sia indispensabile); in più il link ad un articolo che mi è piaciuto molto.

E la Citazione Finale

Buona lettura

1. FC Consiglia (15)

Non credete a tutto quello che leggete. La maggior parte degli analisti/consiglieri/consulenti sono pagati per vendere prodotti finanziari non per farvi guadagnare. Fidatevi solo di chi è Indipendente.

Come si fa a capire chi è davvero Indipendente?

E' semplice: chiedetevi se guadagna SOLO se guadagnate anche voi. Se invece guadagna anche quando voi perdete direi che c'è qualcosa che non va ...

2. Il mio libro della settimana (15)

Brad Stone: Vendere tutto. Jeff Bezos e l'era di Amazon.

(Hoepli)

I veterani di FinanzaWorld sanno molto bene che seguo Amazon e Bezos dal 1999. E anche da prima. Praticamente dalla sua Ipo a Wall Street.

Quando ho inventato la definizione "TopVincitori" mi riferivo proprio a supercompanies come l'azienda che incarna l'idea stessa di ecommerce.

Qualcuno ricorderà pure il Gorilla game: la forsennata strategia che Bezos, non a caso ex advisor finanziario, inventò per conquistare la migliore posizione possibile sul mercato anche a rischio di perdere tutto.

Infatti fu costretto a vendere obbligazioni con rendimenti quasi da usura pur di tenere in vita la sua creatura.

Ma ha avuto ragione lui e grazie ad Amazon è diventato uno degli uomini più ricchi e famosi del mondo. Almeno fino al recente divorzio che gli è costato caro.

36 miliardi di dollari, $ più $ meno.

C'è una cosa, tra le tante, che Bezos ha capito sul capitalismo (anche nella versione Simulmondo): tutte le aziende falliscono prima o poi. Il compito "segreto" di un grande manager è rimandare il più possibile il fallimento.

In questo libro trovate molto del bello (e del brutto) di una delle più famose aziende degli ultimi 50 anni.

"AMAZON.COM è nata inviando libri per posta e ha cavalcato la prima ondata dell'isteria dot-com. Ma il suo visionario fondatore Jeff Bezos non si accontentava di essere un libraio alla moda; voleva che Amazon offrisse un assortimento illimitato e una comodità senza pari, a prezzi più bassi di chiunque altro: voleva che diventasse il negozio globale.

Per realizzare la sua grandiosa visione, ha sviluppato una cultura aziendale improntata a un'ambizione sfrenata e a segreti mai rivelati. Per la prima volta, il reporter Brad Stone intervista dipendenti ed ex dipendenti di Amazon, i familiari di Bezos, e presenta ai lettori la storia di Amazon, con testimonianze dirette.

Vendere tutto è la biografia dell'Internet company che ha piazzato una delle prime e più grandi scommesse sul Web e che ha cambiato per sempre il nostro modo di leggere e di fare shopping. È la storia dell'azienda che incarna la nostra epoca e un ritratto intimo e profondo dell'iconico imprenditore che l'ha fondata."

3. L'articolo della settimana (15)

A rischio di far diventare questo numero di FC Consiglia una specie di monografia su Jeff Bezos, l'articolo che vi raccomando è una bella intervista al boss di Amazon ...

"In generale penso che il bello degli esseri umani sia che essi stiano migliorando continuamente le cose.

E così se gli imprenditori e gli inventori seguono la loro curiosità e le loro passioni, scoprono qualcosa di nuovo e il modo in cui riuscire a realizzarlo. E non sono mai soddisfatti. Questo va sfruttato.

A mio avviso, è necessario usare questa energia principalmente sui clienti anziché sui concorrenti ..."

4. La citazione finale (15)

"Chiunque si sposi una seconda volta non merita di aver perso la sua prima moglie. E chiunque si sposi una terza volta non merita proprio nulla, che è esattamente ciò con cui si ritroverà."

(Groucho Marx)


A rileggerci il prossimo week end!

Vostro

Elenco delle puntate