Puntata 24: Quando morirà il Toro più lungo della storia?

FC Consiglia è la mia nuova rubrichetta. Ogni 7 giorni un Consiglio dal sottoscritto; una brevissima sintesi di un libro che ho appena letto (o che penso sia indispensabile); in più il link ad un articolo che mi è piaciuto molto.

E la Citazione Finale

Buona lettura

1. FC Consiglia (24)

Quello che stiamo vivendo è il Mercato Toro più lungo di tutti i tempi (appena qualcosa meno di 3800 giorni di seguito).

Ma che vuol dire esattamente Mercato Toro? Come si calcola la sua durata?

Di solito a Wall Street, dove inventano queste cose e vivono di statistiche più o meno efficaci, dicono che siamo in un Mercato Toro quando siamo di fronte ad un rialzo del 20% rispetto al più recente punto più basso toccato da un certo Indice.

Oppure un Mercato Orso nel caso di ribasso, ovviamente.

Ma è una cosa che ha senso? Poco. Vi faccio un esempio: dal 20 di settembre al 24 di dicembre dell'anno scorso l'S&P500 (l'Indice degli Indici di Wall Street) ha avuto un calo del 19,78%. Quindi ha sfiorato il precipizio del Mercato Orso.

Ma poi ha messo assieme un primo semestre 2019 da record.

Morale:

1 NESSUNO sa quando va in pensione il Toro e arriva l'Orso;

2 Queste cose non contano nulla per l'Investitore Intelligente.

2. Il mio libro della settimana (24)

Per tutto il periodo delle vacanze, ripropongo alcuni libri che vi ho consigliato negli ultimi mesi e che magari non avete ancora letto.

Continuiamo con:

Carlo M. Cipolla: Allegro ma non troppo. Le leggi fondamentali della stupidità umana

(il Mulino)

Carlo M. Cipolla è morto nel 2000 ed è stata una grave perdita per gli appassionati di storia economica e per le persone intelligenti e ironiche. Lui era entrambe le cose. E scriveva molto bene. Un vero divulgatore, un genere di studioso di cui abbiamo fin troppo bisogno in Italia.

"Cipolla si divertì ad 'approfondire' il tema della stupidità umana formulando la famosa teoria della stupidità, enunciata in questo suo libretto intitolato The Basic Laws of Human Stupidity (stampato per la prima volta nel 1976 come regalo di Natale per gli amici) poi pubblicato in italiano nel 1988 come Allegro ma non troppo e tradotto in almeno 13 lingue.

Questo volume riunisce, insieme al saggio sulla teoria della stupidità, un altro breve trattato umoristico dal titolo "Il ruolo delle spezie (e del pepe nero in particolare) nello sviluppo economico del Medioevo" stampato dalla stessa casa editrice nel 1973, sempre in inglese e sempre come regalo natalizio. La prima vera edizione inglese arrivò soltanto nel 2011."

Insomma, gran parte del merito del successo internazionale di questo libro va alle famose "tre leggi fondamentali della stupidità". Per visualizzare il concetto (e dargli ironicissimo spessore scientifico) Cipolla usa un grafico creato ad hoc.

Un grafico per riconoscere subito gli stupidi e tenersene a debita distanza.

3. L'articolo della settimana (24)

Molti di voi leggono benissimo in inglese che è la lingua del business.

Per questo ho pensato di suggerirvi anche articoli nell'idioma di Shakespeare in FC Consiglia.

Non perdete questo bellissimo testo che vi racconta, con una scrittura intelligente, le fasi salienti (e i personaggi chiave) della Storia del denaro.

Una cosa molto istruttiva anche per sapere come andrà a finire la questione delle criprovalute ...

4. La citazione finale (24)

“Fare denaro è un'arte. Lavorare è un'arte. Un buon affare è il massimo di tutte le arti.”

Andy Warhol


A rileggerci il prossimo week end!

Vostro

Elenco delle puntate