Puntata 53 del 29/02/2020:
Quando si fanno gli acquisti migliori in Borsa?

FC Consiglia è la mia nuova rubrichetta. Ogni 7 giorni un Consiglio dal sottoscritto; una brevissima sintesi di un libro che ho appena letto (o che penso sia indispensabile); in più il link ad un articolo che mi è piaciuto molto.

E la Citazione Finale

Buona lettura

1. FC Consiglia (53)

Gli acquisti migliori si fanno quando per comprare le azioni del nuovo investimento siete costretti a vendere quelle di buoni investimenti che avete già.

Dover fare questa scelta (dolorosa) vi spinge a ragionare bene lasciando da parte ogni emotività. Vi obbliga a stabilire, con la massima possibile attenzione e precisione, se davvero il nuovo investimento vale tanto di più di quello che avete già in pfolio.

E' una delle cose che ho imparato presto quando, 34 anni fa, ho cominciato ad investire in azioni.

Per informazioni sugli abbonamenti Premium di Fw (che contengono il mio Metodo aggiornato e i 4 Motivi per vendere le azioni in pfolio) scrivete a: premium@finanzaworld.it

2. Il mio libro della settimana (53)

P. Collier, D. Horowitz: Una dinastia americana

(Odoya)

Difficile trovare un nome che voglia dire "capitalismo" più conosciuto di quello dei Rockefeller. Capitalismo con tutti i suoi pregi (che non sono per nulla pochi quando significa mercato con le giuste regole e degni controllori) e i suoi difetti.

Questo che letto di recente è un libro che parla della loro dinastia. Senza riguardi e senza omissioni.

"Questa è l'incredibile storia di una dinastia americana.

È la storia del padre che costruì la fortuna della famiglia. È la storia del figlio che riuscì a "ripulirne" il nome, macchiato da alcune azioni disinvolte del padre. È la storia dei nipoti che manipolarono nome e fortuna per i propri scopi. Ed è la storia dei pronipoti, che forse non avrebbero voluto ricevere in eredità né il nome né il denaro.

Le vicende delle quattro generazioni Rockefeller sono un'autentica saga capace di superare l'inventiva di un autore di romanzi popolari. Eppure, per oltre un secolo, la storia dei Rockefeller è stata strettamente legata alla storia degli Stati Uniti: il potere della famiglia si accresceva mentre l'America si affermava come potenza internazionale.

Le idee, i convincimenti morali, le nevrosi, i capricci dei Rockefeller, la loro sete di denaro o la loro generosità hanno influito non solo sul loro Paese, ma su gran parte del mondo, e ancor oggi, in qualsiasi parte del pianeta, se qualcuno è più o meno ricco, se ha problemi economici o no, lo deve, almeno in parte, a una decisione presa decenni prima nel grattacielo Rockefeller di New York.

Collier e Horowitz, per scrivere quest'opera di riferimento, hanno avuto accesso agli archivi della famiglia e consultato documenti tenuti segreti per oltre mezzo secolo. Gli autori hanno anche parlato con i Rockefeller dell'ultima generazione."

3. L'articolo della settimana (53)

Non 1l'ho fatto a bella posta, ma dopo il libro che racconta la potenza e le dimensioni (e gli scheletri nell'armadio e l'infelicità) della dinastia Rockefeller, l'ideale contrappasso è un articolo sulla Banca Capasso Antonio.

Una famiglia che fa banca dal 1912, ha solo 4 filiali, e non ha MAI chiuso un bilancio in rosso. E nemmeno in pareggio. Da non perdere.

4. La citazione finale (53)

"I risparmi sono una cosa molto buona soprattutto se i tuoi genitori li hanno fatti per te." Ps. E se tu impari ad investirli in modo intelligente (FC).

(W. Churchill)

A rileggerci il prossimo week end!

Vostro


Offerta riservata ai lettori di FC Consiglia:

Comincia Ad Investire con Carlà ed. 2020 + La Finanza Democratica a 79 euro anzichè 111 euro

Clicca qui per aderire alla proposta

Ultimo Podcast pubblicato:
Elenco delle puntate