Puntata 57 del 28/03/2020:
Virus + Mercati: cosa ci sta succedendo?

FC Consiglia è la mia nuova rubrichetta. Ogni 7 giorni un Consiglio dal sottoscritto; una brevissima sintesi di un libro che ho appena letto (o che penso sia indispensabile); in più il link ad un articolo che mi è piaciuto molto.

E la Citazione Finale

Buona lettura

1. FC Consiglia (57)

Care Fwiane e cari Fwiani,

Ho aspettato un po' per inviarvi una lettera su quello che sta accadendo nel nostro Paese e in tutto il mondo.

Non avevo nessuna intenzione di accodarmi a coloro i quali parlano (e scrivono) senza gran cognizione di causa.

Ancora oggi è difficile dire quanto sarà grande l'impatto di questo virus sui nostri modi di vivere e sulle nostre economie.

E quanto a lungo durerà.

Ma adesso, e prima di tutto, lasciatemi indirizzare un forte ed affettuoso pensiero (e sostegno) a tutte le Fwiane e i Fwiani delle zone più colpite dal virus e di tutta Italia.

Anche da parte di Lodovico Carlà e di tutto il team di Fw.

Vorrei anche ringraziare pubblicamente tutti i miei collaboratori e lo staff di FinanzaWorld che, in questo frangente di tempesta perfetta (virus+mercati), ha reso fin qui possibile il nostro lavoro senza nessuna interruzione.

Continueremo come sempre a fare del nostro meglio: abbiamo inviato una cinquantina di Alert in meno di 10 giorni.

E ora veniamo ai Mercati e alle domande che in tanti si fanno, domande comprensibili anche se non molto diverse da quelle che ho sentito e letto altre volte in questi miei 35 anni di investimenti.

La più comune le riassume tutte: "E' la fine della Borsa?"

Ho due risposte, anche queste per nulla nuove.

La prima: 12 anni fa, quando infuriava la Crisi dei Subprimes, ho inviato la lettera che potete trovare a questo link di Fw:

https://www.finanzaworld.it/content/read/9899/cosa-sta-succedendo

Dodici anni dopo i nostri Premium, SuperPremium e Platinum sono tutti, nessuno escluso, cresciuti di quattro, cinque volte rispetto alle performances del 2008. Facendo molto meglio degli Indici di Borsa.

La seconda: le buone aziende ripagano adeguatamente gli azionisti nel lungo periodo.

Un esempio semplice: Sapete quando ho creato la posizione di Coca Cola che oggi fa il +137% su IBCC? L'11 dicembre 2008, in piena crisi di panico.

Non vi dico che "andrà tutto bene" con questo maledetto virus perchè (ancora) non lo so. Ma il mondo non finirà e chi guarda avanti, con prudenza e intelligenza, sarà (un'altra volta) ricompensato.

Che momento è per gli Investitori Intelligenti e Maratoneti di FinanzaWorld? Su che aziende stiamo investendo al tempo del CoronaVirus? Per saperlo scrivete a:

premium@finanzaworld.it

Oppure direttamente al sottoscritto a: f.carla@finanzaworld.it

2. Il mio libro della settimana (57)

S. Ross: Calcolo delle probabilità

(Apogeo)

Vi consiglio di leggere (forse studiare) questo utile libro di Sheldon Ross sul Calcolo delle probabilità. Non penso esista lettura migliore in questo periodo di irrazionalità pandemica.

Se questo volume vi sembrerà troppo ostico allora virate su qualcosa di più basic. Ma non trascurate di informarvi su questa essenziale e praticissima sezione della matematica.

Quante probabilità ci sono che il nostro mondo finisca a breve? Vicinissime allo zero. Quante probabilità ci sono che le aziende migliori falliscano? Assai poche.

Quante probabilità ci sono che le Borse più sane scompaiano? Meno di poche.

Se sapete capire e calcolare le probabilità (come cerca di fare sempre il sottoscritto) la vita sembra migliore e più vera perfino in momento come questo. Ve lo raccomando.

3. L'articolo della settimana (57)

Lo scrittore Alberto Arbasino aveva compiuto 90 anni lo scorso gennaio, ci ha lasciati il 23 marzo e mi mancherà il suo spirito e la sua lucidità. In questa intervista di Malcolm Pagani potete scoprirne una piccola parte. Il resto è nei suoi libri.

'Pur refrattario all’elaborazione di un saggio sul maleducato da carrozza: “Il tempo è prezioso e la tolleranza costa già un notevole sforzo”, Alberto Arbasino soffre treni, scompartimenti e vicini ciarlieri. “Prendere le cosiddette vetture silenziose, che poi tanto silenziose non sono, è un’accortezza inutile”. Parlano tutti ad alta voce: “Dei fatti loro, dell’intimo, del personale”.'

4. La citazione finale (57)

"L’ultima volta che sono andato dal dottore mi ha dato tante medicine che, una volta guarito, sono stato male per un mese intero."

(Groucho Marx)

A rileggerci il prossimo week end!

Vostro


Offerta riservata ai lettori di FC Consiglia:

Comincia Ad Investire con Carlà ed. 2020 + La Finanza Democratica a 79 euro anzichè 111 euro

Clicca qui per aderire alla proposta

Ultimo Podcast pubblicato:
Elenco delle puntate