Puntata 69 del 20/06/2020:
I migliori investimenti

FC Consiglia è la mia nuova rubrichetta. Ogni 7 giorni un Consiglio dal sottoscritto; una brevissima sintesi di un libro che ho appena letto (o che penso sia indispensabile); in più il link ad un articolo che mi è piaciuto molto.

E la Citazione Finale

Buona lettura

1. FC Consiglia (69)

Spesso gli investimenti migliori sono quelli che avete già in portafoglio.

Lo avete visto accadere di sovente in questi anni negli abbonamenti Premium di FinanzaWorld e del sottoscritto.

Si fanno (sempre) molti più soldi con il sitting (stando fermi, seduti e senza farsi coinvolgere dalle manie collettive) che con il trading (comprare e vendere in preda alle coazioni a ripetere).

C'è un titolo che abbiamo nel pfolio Usa dalla fine del 2008 che guadagna +180%. Lo abbiamo tenuto (per ora) quasi 12 anni in portafoglio senza fare assolutamente nulla.

La versione Podcast di FC Consiglia (diversa da questa) la trovate cliccando qui.

2. Il mio libro della settimana (69)

S. Walton: Made in America, my story

(Bantam)

Ci sono poche cose che potete comprare per 3,49 euro (la versione Kindle) più interessanti di questa autobiografia (scritta con John Huey) del fondatore di Walmart, Sam Walton.

Le appassionate di business (e ce ne sono ovviamente molte tra le lettrici e i lettori di FC Consiglia) scopriranno cosa si può ottenere se ci si dedica anima e corpo ad un sogno. Nel caso di Walton (che come Kroc di Mc Donald's non è arrivato giovanissimo al successo) il sogno era semplice ed allo stesso tempo impossibile: diventare il re dei supermercati d'America.

Le sue idee? Geniali e quasi tutte venute dall'osservazione maniacale del business. Ecco qualche esempio:

La prima: aprire grandi punti vendita vicini a città di provincia in aree molto popolate.

La seconda: garantire il prezzo più basso possibile o altrimenti rimborsare il cliente.

La terza: inventare una logistica in grado di minimizzare o azzerare i passaggi in magazzino.

E tantissime altre che scoprirete leggendo questo libro appassionante. In inglese.

3. L'articolo della settimana (69)

Per chi non può (o non vuole) leggere la biografia di Sam Walton, ho scovato questo interessante articolo di Dario Ronzoni (Linkiesta) sul re di Walmart.

"La prima volta andò male. Quel pomeriggio di inizio luglio del 1962, a Harrison, in Arkansas, l’attesa era alta, e Sam Walton aspettava i suoi clienti fuori dal suo magazzino: era il giorno dell’inaugurazione.

Non aveva previsto il caldo soffocante che sarebbe arrivato nel pomeriggio e così, mentre i clienti, incuriositi, si avvicinavano alla sua nuova creatura, cominciò il finimondo: le angurie che aveva preparato fuori per i clienti, scoppiarono. Gli asinelli, legati per far divertire i bambini, avevano lasciato letame per la strada, e i clienti, dal parcheggio, lo portarono fin dentro al negozio.

In generale, si soffocava, le visite furono brevissime, nessuno era contento. Fuggirono via in fretta, e l'apertura del primo Walmart fu, in senso tecnico, un fallimento ..."

4. La citazione finale (69)

“Individuals don’t win, teams do”

(Sam Walton)

A rileggerci il prossimo week end!

Vostro


Offerta riservata ai lettori di FC Consiglia:

Comincia Ad Investire con Carlà ed. 2020 + La Finanza Democratica a 79 euro anzichè 111 euro

Clicca qui per aderire alla proposta

Ultimo Podcast pubblicato:
Elenco delle puntate