Puntata 95 del 19/12/2020:
Litigare per i soldi

FC Consiglia è la mia nuova newsletter. Ogni 7 giorni un Consiglio finanziario dal sottoscritto; una brevissima sintesi di un libro che ho appena letto (o che penso sia indispensabile); in più il link ad un articolo che mi è piaciuto molto.

E la Citazione Finale.

Buona lettura.

1. FC Consiglia (95)

Tra moglie e marito la crisi sta mettendo il proverbiale dito. Il 30% delle coppie italiane litigano sempre di più per questioni di soldi.

Secondo un’indagine Ipsos per PayPal, il denaro è uno dei motivi più importanti di contrasto, medaglia d'argento dopo gli immarcescibili genitori e suoceri.

Per quasi tre italiani su 10 le cose finanziarie accendono la miccia dei litigi, di peggio ci sono solo i problemi familiari (49%) e al terzo posto seguono le divergenze per i figli (21%).

Quanto a screzi per via del denaro, gli italiani sono superati solo, a sorpresa, dagli australiani. dagli americani (31%) e dai messicani.

A quanto pare la crisi pandemica sta aggravando le tensioni, ma le radici di questi problemi sono più profonde.

Un matrimonio è anche una "società" finanziaria e non solo una faccenda romantica.

Quindi è bene fare almeno tre cose:

La prima:

Decidete sulla 'separazione' o sulla 'comunione dei beni', senza arrossire. Non è affatto vero che la comunione è più romantica della separazione. La chiarezza è fondamentale nelle faccende economiche.

La seconda:

Mettetevi d'accordo, meglio prima di convivere, sulla divisione delle spese fisse. Una buona idea è partire dal fifty-fifty, metà per uno, e poi proporzionarle al guadagno mensile della nascente coppia.

Ricordatevi di stabilire cosa si intende per spese fisse (casa, cibo, automobile etc) e magari usate uno di quei conti correnti di deposito zero costi proprio per questo genere di uscite comuni che provvederete a finanziare mensilmente secondo gli accordi presi.

La terza:

Stabilite che si parlerà di soldi tutti i mesi, a scadenze fisse, per decidere le regole base, per seguire come vanno le spese, i risparmi, gli investimenti e per fare tutti gli aggiustamenti necessari se uno dei due, o tutti e due, non rispettano i patti per qualunque ragione.

Può essere che uno dei due coniugi sia più 'portato' in fatto di soldi. Ma è bene che anche l'altro sappia e consigli.

I problemi finanziari possono essere il vero serial killer delle coppie. Per il 30% degli italiani è già così.

Se volete saperne di più sul denaro (come si risparmia e come s'investe) cliccate qui.

2. Il mio libro della settimana (95)

Federico Faggin: Silicio.
Dall'invenzione del microprocessore alla nuova scienza della consapevolezza

(Mondadori)

Nei miei corsi universitari alla Sapienza e alla IULM ho sempre inserito una Storia del Simulmondo.

Una cronologia ragionata delle date, delle tecnologie, e soprattutto delle persone che hanno ispirato i grandi cambiamenti che stiamo vivendo.

Una delle persone che ho sempre voluto presentare con più attenzione e dettaglio è Federico Faggin.

Nato 77 anni fa a Vicenza, si è trasferito negli Stati Uniti nel 1968 e da quelle parti ha fatto cose assai significative: microchip e touchscreen giusto per fare due esempi decisivi.

Il libro che vi raccomando questa settimana è la sua autobiografia. Scoprirete molte cose notevoli ed ispiranti.

Certe vite insegnano molto di più di anni all'università.

"Scrivere la mia autobiografia mi ha fatto rivivere le esperienze più significative della mia vita e riflettere sulle molte persone che hanno avuto un impatto importante nel mio percorso.

Mi sono così reso conto che ho imparato non solo da coloro che mi hanno voluto bene, ma anche dalle persone che mi hanno osteggiato."

Federico Faggin è lo Steve Jobs italiano, un idolo, un eroe, per tutti gli scienziati e appassionati di tecnologia. Nato a Vicenza e poi trasferitosi nella Silicon Valley, con le sue invenzioni, dal microprocessore al touchscreen, ha contribuito a plasmare il presente che tutti conosciamo.

In questa autobiografia racconta le sue quattro vite, dall'infanzia ai primi lavori, dalla controversia con Intel per l'attribuzione della paternità del microprocessore, fino al suo appassionato impegno nello studio scientifico della consapevolezza.

Quattro vite densissime, di successi e battute d'arresto, di scoperte e cambiamenti, di amici e nemici, che Faggin ripercorre passo dopo passo e arricchisce di aneddoti riguardanti la sua vita privata e di approfondimenti sulle tecnologie inventate.

"Sono nato a una nuova vita ogni volta che, osservando il mondo da insospettati punti di vista, la mia mente si è allargata a nuove comprensioni. Sono nato a nuove vite quando ho smesso di razionalizzare, ho ascoltato la mia intuizione e mi sono aperto al mistero."

3. L'articolo della settimana (95)

Questa settimana un articolo molto interessante a proposito di una delle truffe finanziarie più ricorrenti: "Investite in diamanti! E' roba sicura ..."

Quella che potremmo definire “Bolla Diamantata” ha seguito i soliti percorsi: sfruttare l’ingenuità di troppe persone, ed “assicurare rendimenti e sicurezza” (naturalmente inesistenti), approfittando dei bassissimi profitti dei titoli più tradizionali e conosciuti.

Il sottoscritto aveva lanciato un allarme sul tema alcuni anni fa, percependo il pericolo con le nostre solite antenne della Finanza Democratica.

Fwiane e Fwiani hanno potuto schivare facilmente la fregatura, ma a tanti risparmiatori è andata male.

E tra questi ci sono perfino i bancari che li vendevano ... Ricordate cos'è successo in toscana?

4. La citazione finale (95)

"Il Maestro è felice di servire da esempio e non d'imporre la sua volontà. "

(Tao Te Ching)

A rileggerci il prossimo week end!

Vostro


Offerta riservata ai lettori di FC Consiglia:

Ultimo Podcast pubblicato:
Elenco delle puntate