Puntata 118 del 29/05/2021:
Denaro & Felicità (parte prima)

FC Consiglia è la mia nuova newsletter. Ogni 7 giorni un Consiglio finanziario dal sottoscritto; una brevissima sintesi di un libro che ho appena letto (o che penso sia indispensabile); in più il link ad un articolo che mi è piaciuto molto.

E la Citazione Finale.

Buona lettura.

1. FC Consiglia (118)

Salute, sentimenti e soldi.

Le 3 SSS che fanno la differenza quando si tratta di vivere meglio e (possibilmente) a lungo.

Di salute e di sentimenti ne so quanto voi, anche se sospetto che l'intreccio tra le 3 SSS sia molto più stretto di quanto vogliano farci credere moralisti assortiti.

E fra poco vedremo insieme che il loro moralismo ha le gambe molto corte.

Invece su come funziona il denaro ho capito parecchie cose in questi (35+) anni d'esperienza sul campo, e mi è venuta voglia di tentare un'ulteriore sintesi, come se non bastassero le migliaia che trovate a www.finanzaworld.it

La questione numero uno è questa: cos'è davvero il denaro?

Per molti il denaro è la moneta. Le banconote che hanno nel portafogli e che servono per comprare le cose che si trovano sul cammino.

Per altri il denaro è piuttosto il conto corrente con allegata carta di credito e bancomat, i soldi moderni che si possono spendere senza toccarli.

Magari anche i bonifici.

Insomma il denaro sarebbe quello che si spende. Magari anche quello che si "risparmia", ma che comunque si tiene lì pronto per essere speso. I soldi sotto il materasso come si diceva una volta.

Il denaro per loro, come direbbero in America, è Cash.

Ecco, questa idea del denaro è il più grande ostacolo alla Felicità finanziaria delle persone.

Il denaro liquido (a parte la fondamentale quota di tranquillità che serve per vivere e per le emergenze) è il denaro più facile da spendere, è quello che non rende nulla, è il denaro cui dovete sempre correre appresso.

E' il Denaro infelice.

Ma qual è allora il Denaro felice?

L'unico denaro felice è quello che lavora. Il denaro investito con Metodo e per il tempo di una Maratona, in aziende buone e solide, gestite da manager abili ed onesti, sottoposti a controlli e regole condivise.

Esattamente il genere di aziende in cui investiamo noi a FinanzaWorld e che, dal gennaio 2004 ad oggi, hanno reso più del 700% ai Fwiani Premium di "In Borsa con Carlà".

Mentre l'indice di riferimento si è fermato a +270%. (dati: maggio 2021)

Far lavorare per voi (investirlo con Metodo) il vostro denaro invece di spenderlo tutto. Ecco come dovreste usare i soldi per garantirvi, ho detto garantirvi, la Felicità finanziaria.

La virtù numero 1 dell'Investitore (davvero) Intelligente è (rullo di tamburi) la SEMPLICITA'.

Non date retta (mai) a chi propone formule astruse e "investimenti" complicatissimi.

I veri soldi li ho sempre fatti (e li farò anche in futuro ne sono certo) con idee Semplici. Attenzione: Semplici non vuol dire Facili. E men che meno: Banali. Semplici come il mio nuovo Podcast con Lodovico: "Investitori Intelligenti"

2. Il mio libro della settimana (118)

B. Briner: Gesù come manager

(Mondadori)

Se provate a vederla così, la chiesa cattolica (il cristianesimo fatto opere) è probabilmente l'azienda di maggior (e più longevo) successo mai creata. E Gesù è il fondatore e manager assoluto di una delle più ispiranti creature (anche) economiche della storia.

Una start-up che ha fatto moltissima strada nonostante gli anni e gli ostacoli.

Questo libretto che ho appena riletto ci racconta il Cristo proprio da questo punto di vista. Ed è un piccolo tesoro ...

"Oltre ogni contesto mistico e spirituale, la vita e gli insegnamenti di Gesù vengono riletti da Bob Briner, uomo d'affari statunitense, alla luce dei moderni criteri che informano il management.

La costruzione di un progetto, la scelta dei collaboratori e del momento opportuno, l'importanza dei rapporti interpersonali, l'umiltà, la gratitudine, il successo condiviso, il rifiuto della corruzione, la buona gestione delle pubbliche relazioni del primo e più grande leader della storia si affermano dunque come canoni irrinunciabili per chi persegue il successo nel mondo degli affari."

Successo, aggiungo, in una lunghissima (eterna) Maratona.

3. L'articolo della settimana (118)

Gesù Cristo ce l'aveva con gli ipocriti, i sepolcri imbiancati.

Oggi ce l'avrebbe, giustamente, con i santoni del Politically correct ...

“Vedo con preoccupazione persone completamente fuori di testa che ci impongono via social cosa sia giusto o sbagliato, cosa dobbiamo dire o cosa NON dobbiamo, tutto in nome dell'uguaglianza o dei pari diritti”.

Chi l'ha scritto molto saggiamente sul suo profilo Instagram?

Lo scoprirete leggendo questo articolo. E sarà una splendida scoperta.

Ps. Investire seguendo il politically correct (i costumi del momento) è un modo sicuro per perdere denaro.

4. La citazione finale (118)

"Quattrini e cretini non si fanno compagnia."

(James Joyce)

A rileggerci il prossimo week end!

Vostro


Offerta riservata ai lettori di FC Consiglia:

Ultimo Podcast pubblicato:
Elenco delle puntate