Puntata 128 del 07/08/2021:
Un vostro titolo (un fondo) è a -50%. E ora che fate?

FC Consiglia è la mia nuova newsletter. Ogni 7 giorni un Consiglio finanziario dal sottoscritto; una brevissima sintesi di un libro che ho appena letto (o che penso sia indispensabile); in più il link ad un articolo che mi è piaciuto molto.

E la Citazione Finale.

Buona lettura.

1. FC Consiglia (128)

Dopo quasi 3 anni di FC Consiglia, ho pensato di riproporre alcuni consigli che penso siano particolarmente utili. Eccone un altro in veste aggiornata.

Se un titolo azionario vi va a -50% o più, cosa dovreste fare esattamente?

Per come la vede il sottoscritto, le possibilità sono 2:

La prima: avete mal calcolato le qualità del vostro investimento, quindi non credete più di conoscerlo e capirlo. Nemmeno credete più che il prezzo pagato fosse vantaggioso. In tal caso vendete subito.

La seconda: è il mercato ad aver mal compreso le virtù del vostro business e, in un tripudio d'irrazionalità, sta vendendo a mani basse.

Quindi oggi il prezzo è moooolto più conveniente per voi. In questo caso comprate altre azioni con tutto il denaro che potete usare per investire.

Naturalmente è assai importante che siate adeguatamente convinti di quello che fate. Nel primo e nel secondo caso. E sempre. -ò-

La virtù numero 1 dell'Investitore (davvero) Intelligente è (rullo di tamburi) la SEMPLICITA'.

Non date retta (mai) a chi propone formule astruse e "investimenti" complicatissimi.

I veri soldi li ho sempre fatti (e li farò anche in futuro ne sono certo) con idee Semplici. Attenzione: Semplici non vuol dire Facili. E men che meno: Banali.

Semplici come il mio nuovo Podcast con Lodovico: "Investitori Intelligenti"

2. Il mio libro della settimana (128)

G. Posner: I banchieri di Dio

(Newton Compton)

In questi giorni, per la prima volta, un cardinale viene giudicato da un tribunale normale. Una cosa impensabile per la chiesa cattolica fino a qualche anno addietro.

Anche se gli scandali finanziari non sono mai mancati da quelle parti.

Quello che vi consiglio sul tema (un'altra volta) è un libro sulla finanza vaticana scritto da un autore non italiano.

Non è italiano, ma è bravo e iper documentato. In più ha una scrittura scorrevole che ci porta dietro le quinte del Vaticano come se fosse casa sua. E diventa casa nostra.

Dopo un rapido avvicinamento al XX secolo, attraversiamo l'epoca più interessante e compaiono personaggi che hanno lasciato il segno. Protagonisti della finanza barbara italiana ed internazionale che è l'esatto contrario della nostra Finanza Democratica.

Qualche nome: Sindona, Marcinkus, Calvi ...

"Nove anni di indagini, interviste e ricerca di materiali per raccontare la storia finanziaria della Chiesa, piena di intrighi politici, complotti, dinamiche di potere, aneddoti di epoche diverse: dagli accordi segreti durante i conclavi alle ombre sull'alleanza del Vaticano con il Terzo Reich, dal mistero sulla morte di papa Luciani agli scandali connessi alla Banca Vaticana.

Un insieme di eventi che nulla hanno a che vedere con la fede in Dio, bensì con l'abitudine dei suoi più alti rappresentanti sulla terra di accumulare ricchezze alle spalle della comunità religiosa e della società.

Vescovi, cardinali, papi e gente senza scrupoli hanno avuto accesso ai tesori e ai conti bancari dell'organizzazione più influente della storia del mondo, disponendo a loro piacimento movimenti di denaro da un Paese all'altro.

"I banchieri di Dio" ha tutti gli elementi per sembrare un thriller d'azione: tra i personaggi compaiono spietati manager aziendali, pubblici ministeri corrotti, investigatori privati che muoiono in circostanze sospette.

E una serie di avvenimenti che neppure la penna del più fantasioso romanziere avrebbe potuto inventare. Peccato che sia tutto vero."

3. L'articolo della settimana (128)

Inutile che rifaccia la storia di quanto ha influito in Italia (nel bene e nel male) la Chiesa cattolica.

Quello che si è aperto di recente al Cardinale Becciu è un processo epocale. Un fatto positivo o negativo per la Chiesa? E per il nostro Paese?

Ecco un articolo su Il Post che riassume bene le cose:

"È iniziato in Vaticano un processo che non ha precedenti: davanti ai giudici del Tribunale di Prima Istanza della Città del Vaticano è comparso, per essere giudicato, il cardinale Angelo Becciu, ex Prefetto della Congregazione per le Cause dei Santi ed ex Sostituto per gli Affari Generali della Segreteria di Stato.

Mai prima d’ora, in epoca moderna, un cardinale era comparso in un processo se non davanti a suoi pari, e cioè ad altri cardinali.

Becciu è accusato di peculato, abuso d’ufficio e subornazione, cioè l’offerta di denaro a un testimone per manipolarne la deposizione.

Al centro del processo ci sono le indagini sull’acquisto di un palazzo, ex proprietà dei grandi magazzini Harrods, in Sloane Avenue, a Londra, pagato molto di più del suo effettivo valore.

Sono coinvolti altri investimenti sospetti, che secondo l’accusa sarebbero stati effettuati o coperti da Becciu utilizzando soldi provenienti dall’Obolo di San Pietro, e cioè il fondo fatto di piccole e grandi donazioni che i fedeli affidano al Papa (ma in realtà alla Segreteria di Stato vaticana) perché venga redistribuito in opere di carità..."

4. La citazione finale (128)

"Mia moglie ha cantato in chiesa domenica e almeno 200 persone hanno cambiato religione."

(Leopold Fechtner)

A rileggerci il prossimo week end!

Vostro


Offerta riservata ai lettori di FC Consiglia:

Ultimo Podcast pubblicato:
Elenco delle puntate