Puntata 12: Buy o Sell? Quando è il Momento Giusto?

FC Consiglia è la mia nuova rubrichetta. Ogni 7 giorni un Consiglio dal sottoscritto; una brevissima sintesi di un libro che ho appena letto (o che penso sia indispensabile); in più il link ad un articolo che mi è piaciuto molto.

E la Citazione Finale

Buona lettura

1. FC Consiglia (12)

Tante volte mi hanno chiesto quando sia il momento di comprare o di vendere in Borsa.

Quando i mercati salgono a lungo, le persone cominciano a pensare che sia giunta l'ora di portare a casa i profitti.

Cioè sia il momento di vendere.

Quando invece i mercati scendono per un po', tutti quelli che hanno soldi da investire sentono dentro la fretta di comprare.

Ma il modo migliore per diventare ricchi non è aver fretta di vendere o di comprare. Il modo migliore è: avere la pazienza di attendere.

2. Il mio libro della settimana (12)

Tommaso Ebhardt: Sergio Marchionne

(Sperling & Kupfer)

Sergio Marchionne è morto (troppo presto) il 25 luglio dell'anno passato.

Figlio di Concezio Marchionne, maresciallo dei Carabinieri, ed emigrato con la famiglia in Canada quando aveva 14 anni, il manager abruzzese ha sfatato una delle più elementari e inderogabili regole del management:

Se un grande manager prende in mano un'azienda dal business molto difficile (nel suo caso le automobili) è la reputazione del business che resta intatta.

Gli azionisti FCA e (soprattutto) Ferrari la pensano diversamente.

"In quattordici anni ha più che decuplicato il valore del gruppo in Borsa. Ha trasformato la Fiat da azienda italiana sull'orlo del fallimento a potente società globale.

È andato all'assalto dei mercati. Ha pensato in grande. Le sue scelte, mai scontate, hanno esaltato gli investitori, ma gli hanno attirato accuse come quella di aver spostato il baricentro dell'impresa lontano dall'Italia e quella di aver calpestato i diritti degli operai.

Chi è stato Sergio Marchionne, leader visionario e divisivo, e che cosa resta della sua eredità?

Tommaso Ebhardt - che l'ha inseguito per dieci anni da un capo all'altro del mondo - ritrae in questo libro una figura complessa, che si rivela man mano al giornalista in rapide battute, numerose occasioni professionali e preziosi incontri a due, a microfoni spenti.

Il suo racconto inizia nel dicembre 2008 con l'operazione Chrysler, ricostruisce i traguardi storici, i progetti falliti, la leadership di Marchionne. E lancia uno sguardo a quello che rimane di FCA dopo la sua tragica scomparsa.

Ma soprattutto indaga le convinzioni, gli interessi, i sentimenti privati di un uomo riservatissimo, che tuttavia gli aveva affidato a volte i suoi pensieri, riconoscendolo pubblicamente come «il suo stalker più affezionato», e prova a capire il segreto del personaggio che da sconosciuto outsider è diventato uno dei manager di maggior successo sui mercati internazionali."

3. L'articolo della settimana (12)

Quello di questa settimana è un articolo molto ben documentato che fotografa la situazione attuale della "ricchezza degli italiani".

Questo grafico è particolarmente illuminante:

Facile da capire: siamo (per ora) primi della classe in patrimonio (più della metà sono mattoni) e sempre più poveri in reddito (ormai il 40% di quello degli americani e il 35% in meno rispetto ai tedeschi).

Siamo come i nobili dell'ottocento che (infatti) nel novecento rimasero con le famose pezze alle terga. Indispensabile imparare ad investire intelligente:

Le Fwiane e i Fwiani l'hanno capito dal 1999. Infatti nella foto di gruppo degli italiani 2019 sono (probabilmente) gli unici che sorridono.

4. La citazione finale (12)

"I veri investitori dovrebbero comprare le azioni come comprano i prodotti alimentari. Non come comprano i profumi ..."

BEN GRAHAM


A rileggerci il prossimo week end!

Vostro

Elenco delle puntate